GLOSSARIO


ASPERMIA


ASPERMIA

Mancata produzione dello sperma o impossibilità a emetterlo durante il coito (eiaculazione).

CAMERA GESTAZIONALE


CAMERA GESTAZIONALE

Struttura che si sviluppa nelle prime fasi della gravidanza contenente l’embrione (vedi), normalmente all’interno della cavità uterina. 

CLIMATERIO


CLIMATERIO

Periodo della vita caratterizzato dalla riduzione dell’attività delle ghiandole sessuali maschili (andropausa) (vedi) o femminili (menopausa) (vedi). 

EMBRIONE


EMBRIONE

Prodotto del concepimento, dal momento della fecondazione fino a 8 settimane di vita (termine dello stadio embrionale). 

EPOCA GESTAZIONALE


EPOCA GESTAZIONALE

Età dell’embrione (vedi) o del feto (vedi) calcolata aggiungendo 14 giorni (2 settimane) al numero di settimane compiute dalla fecondazione. 

FECONDITÀ


FECONDITÀ

Possibilità di concepire per ogni ciclo mensile. L’indice di fecondità stimato è solitamente, secondo diversi studi, intorno al 25% per ciclo, nelle coppie giovani. 

FSH (FOLLICLE STIMUL...


FSH (FOLLICLE STIMULATING HORMONE – ORMONE FOLLICOLO-STIMOLANTE)

Ormone prodotto dall’ipofisi (vedi), a sua volta sotto il controllo del GnRh, un ormone prodotto dall’ipotalamo (vedi), che stimola la maturazione dei follicoli nella donna e avvia la spermatogenesi (vedi) nell’uomo.

GONADOTROPINE


GONADOTROPINE

Ormoni FSH (Follicle Stimulating Hormone)(vedi) ed LH (Leutenising Hormone) (vedi), prodotti dall’ipofisi (vedi), usati anche in preparati farmacologici per la stimolazione ovarica. 

IPOFISI


IPOFISI

Ghiandola situata alla base del cervello che ha la funzione di produrre ormoni molto importanti, tra cui l’FSH (vedi) che, nella donna, porta alla maturazione i follicoli e l’LH (vedi) che porta all’ovulazione (rottura del follicolo e uscita dell’ovocita maturo). Nell’uomo l’FSH avvia la spermatogenesi (vedi), mentre l’LH stimola la produzione di testosterone (vedi) necessario per il mantenimento della spermatogenesi.

MENOPAUSA


MENOPAUSA

Cessazione definitiva dell’ovulazione e delle mestruazioni (vedi). 

OVAIE


OVAIE

Due piccoli organi a forma di mandorla, posti ai lati dell’utero, in prossimità dell’imbocco delle tube di Falloppio (vedi), contenenti gli ovociti (vedi). 

SPERMATOZOI


SPERMATOZOI

Gameti maschili, presenti nel liquido seminale (vedi).

TUBE DI FALLOPPIO


TUBE DI FALLOPPIO

Dette anche salpingi, sono due sottili canali, lunghi in media 12 centimetri, che collegano le ovaie all’utero. All’interno delle tube, l’ovocita (vedi) fecondato viene nutrito e, grazie ai ciglia mobili presenti sulle pareti, viene trasportato nell’utero dove potrà avvenire l’impianto. Se colpite da infezioni, le tube possono determinare la sterilità cosiddetta “meccanica” o da fattore tubarico (tube chiuse). 

VESCICHETTE SEMINALI...


VESCICHETTE SEMINALI

Ghiandole che secernono un fluido viscoso e biancastro che contiene elementi necessari al nutrimento degli spermatozoi (soprattutto fruttosio). 

AZOOSPERMIA


AZOOSPERMIA

Assenza di spermatozoi (vedi) nel liquido seminale.

CELLULE DI LEYDIG


CELLULE DI LEYDIG

Cellule presenti nel testicolo, tra i tubuli seminiferi, che producono il testosterone (vedi) sotto lo stimolo dell’ormone LH (vedi), prodotto dall’ipofisi (vedi). 

CROMOSOMA


CROMOSOMA

Organulo microscopico presente nel nucleo di tutte le cellule dell’organismo che contiene il DNA, a sua volta organizzato in geni (vedi ). Il DNA (acido desossiribonucleico) è portatore dei caratteri ereditari. Il corredo cromosomiale è composto da 23 coppie di cromosomi omologhi (ovvero simili), detti autosomi, e da una coppia di cromosomi sessuali (vedi). 

ENDOMETRIO


ENDOMETRIO

Tessuto (mucosa) che riveste la superficie interna dell’utero e che va incontro a sfaldamento ad ogni ciclo dando così luogo alle mestruazioni (vedi). 

ESTROGENI


ESTROGENI

Ormoni femminili. 

FETO


FETO

Prodotto del concepimento dal termine della fase embrionale fino al termine della gravidanza (parto o aborto).

GAMETI


GAMETI

Cellule sessuali. Nella donna corrispondono agli ovociti (vedi), nell’uomo agli spermatozoi (vedi). Contengono solo 23 cromosomi (vedi), mentre le cellule somatiche ne contengono 46.

IMPIANTO


IMPIANTO

Annidamento della blastocisti (vedi) nell’endometrio (vedi), dove si svilupperà durante la gestazione. Questo processo inizia 5-7 giorni dopo la fecondazione (vedi). 

LH (LEUTENISING HORM...


LH (LEUTENISING HORMONE)

Ormone prodotto dall’ipofisi (vedi), analogo all’FSH (vedi), controllata dall’ipotalamo (vedi), che stimola l’ovulazione nella femmina e la produzione di testosterone nel maschio. 

MESTRUAZIONI


MESTRUAZIONI

Le mestruazioni consistono nella perdita di sangue proveniente dalla cavità uterina in seguito allo sfaldamento dello strato superficiale dell’endometrio (vedi), quando non avviene il concepimento. Si verifica ciclicamente nelle donne fertili, e rappresenta l’inizio del ciclo mestruale (vedi).

OVOCITI


OVOCITI

Gameti femminili. Cellule-uovo della donna.

STERILITÀ


STERILITÀ

Incapacità di realizzare il concepimento dopo un certo periodo di rapporti sessuali non protetti indirizzati alla procreazione. La coppia rimane non fertile anche dopo un iter diagnostico e terapeutico esauriente e svolto in un tempo ragionevole. 

URETRA


URETRA

Canale che collega la vescica alla vulva nella donna e al pene nell’uomo. Nella donna permette il deflusso dell’urina, nell’uomo anche quello del liquido seminale (vedi). 

ZIGOTE


ZIGOTE

Cellula diploide risultante dalla fecondazione di un ovocita (vedi) da parte di uno spermatozoo (vedi), che si sviluppa successivamente in un embrione (vedi). 

BLASTOCISTI


BLASTOCISTI

Embrione (vedi) a 5-6 giorni dalla fecondazione. Rappresenta uno degli stadi iniziali dello sviluppo embrionale (32-64 cellule). La crescita di queste cellule determina una piccola cavità interna piena di liquido, chiamata cavità blastocistica. Inoltre le cellule si distribuiscono in uno strato esterno (trofoectoderma), da cui originerà la placenta, e in una massa interna, da cui si sviluppa l’embrione vero e proprio.

CICLO MESTRUALE


CICLO MESTRUALE

Periodo determinato dal primo giorno delle mestruazioni (vedi) fino al giorno precedente le mestruazioni successive. La sua durata è variabile, dai 21 ai 40 giorni (media: 28 giorni). A circa la metà del ciclo avviene l’ovulazione, ovvero la maturazione di un ovocita (vedi) e il suo rilascio nelle tube di Falloppio (vedi). Se l’ovocita non viene fecondato, non si ha la gravidanza, sicché l’endometrio (vedi) si sfalda dando luogo alle mestruazioni.

CROMOSOMI SESSUALI


CROMOSOMI SESSUALI

Cromosomi che determinano il sesso. La femmina ha due cromosomi X (identici e di grandi dimensioni), mentre il maschio ha un cromosoma X e un cromosoma Y (di dimensioni più piccole). 

EPIDIDIMO


EPIDIDIMO

Piccolo organo, posto sopra il testicolo, costituito da un sottilissimo tubulo raggomitolato nel quale gli spermatozoi (vedi) vengono temporaneamente raccolti dopo essere stati prodotti nel testicolo, tramite il dotto deferente. In questa sede gli spermatozoi maturano e acquisiscono una motilità propria.

FECONDAZIONE


FECONDAZIONE

Penetrazione dello spermatozoo (vedi) nell’ovocita (vedi), con conseguente fusione del materiale genetico delle due cellule, da cui deriva lo sviluppo di uno zigote (vedi).

FOLLICOLO


FOLLICOLO

Piccola formazione dell’ovaio (vedi) in cui matura l’ovocita (vedi).

GENE


GENE

Particella dei cromosomi portatrice dei caratteri ereditari.

INFERTILITÀ


INFERTILITÀ

Assenza di concepimento dopo 12-24 mesi di rapporti liberi non protetti.

MENARCA


MENARCA

Prime mestruazioni (vedi).

OLIGOZOOSPERMIA


OLIGOZOOSPERMIA

Carenza più o meno grave della concentrazione degli spermatozoi (vedi) nel liquido seminale.

SPERMIOGRAMMA


SPERMIOGRAMMA

Esame – detto anche “analisi del liquido seminale” o “esame morfologico e indice di fertilità del liquido seminale” – effettuato al microscopico per verificare il numero di spermatozoi (vedi) per centimetro cubo, e la loro forma, dimensione e capacità di movimento (motilità).

TESTOSTERONE


TESTOSTERONE

L’ormone maschile più attivo e importante. Prodotto dalle cellule di Leydig (vedi), è necessario per lo sviluppo dei caratteri sessuali maschili e per il controllo della spermatogenesi 

VARICOCELE


VARICOCELE

Varicosità delle vene che drenano il testicolo (plesso pampiniforme). Questa alterazione può essere associata a infertilità, con alterazioni dello spermiogramma (vedi) o del volume testicolare. 

1. Istituto Superiore di Sanità (ISS). Registro Nazionale Procreazione Medicalmente Assistita. http://old.iss.it/rpma/index.php?lang=1&tipo=%2017. Ultimo accesso 23.09.2020
2. Flamigni C. La procreazione assistita. Il Mulino Ed. 2011.

NEWS


Il ruolo dell’alimentazione nella fertilità

Le evidenze scientifiche indicano che i nutrienti svolgono un ruolo molto importante nella fertilità poiché possono influire sull’ovulazione,…

row left
post image
Funzionalità tiroidea e fertilità

Generalmente, quando si pensa al concepimento e alla gravidanza l’attenzione viene indirizzata verso ormoni quali estrogeni e progesterone….

row left
post image
Il ruolo dello sport nella fertilità

L’esercizio fisico rappresenta uno dei più validi alleati per la fertilità, sia maschile che femminile. Praticare sport e…

row left
post image
Social Freezing: preservare la fertilità oggi per essere mamma un domani

Oggi, la scelta di diventare mamma arriva sempre più tardi. Un crescente numero di donne, specialmente nei paesi…

row left
post image
Vaccini Covid-19 a mRNA: buone notizie per la fertilità maschile

La rapida approvazione dei vaccini anti Covid-19 a RNA messaggero è stata sin da subito accompagnata da timori…

row left
post image
Prevenzione e cura dell’infertilità, istituito un Tavolo tecnico al Ministero della Salute

Il problema della denatalità nel nostro paese sta diventando sempre più serio, come confermano i dati: “Più del…

row left
post image
Sindrome da iperstimolazione ovarica: una complicanza prevenibile e gestibile

La sindrome da iperstimolazione ovarica (SIO) è una complicanza legata alle terapie di induzione dell’ovulazione, comunemente utilizzate nei…

row left
post image
Telemedicina: una nuova prospettiva di assistenza sanitaria per la gestione della pma

L’emergenza sanitaria determinata dalla pandemia da Covid-19 ha stimolato un’evoluzione culturale e tecnologica nel Sistema Sanitario Nazionale che…

row left
post image
Vaccinazione anti COVID-19 e gravidanza: le indicazioni SIRU

Vaccinazione anti COVID-19 e gravidanza sono di per sè due temi molto delicati. La Rete ci propone moltissime…

row left
post image
Covid-19 e gravidanza: rischio di trasmissione madre-figlio

L’epidemia da Coronavirus della sindrome respiratoria acuta grave-2 (SARS-CoV2), alias COVID-19 è iniziata a dicembre 2019. Tra le…

row left
post image
Avanzamenti delle tecnologie di riproduzione assistita

I progressi della medicina della fertilità e delle tecnologie di riproduzione assistita (ART, Assisted Reproductive Technologies) hanno compiuto…

row left
post image
COVID-19 e fertilità maschile: possibili effetti negativi

L’epidemia di COVID-19 ha posto numerose sfide critiche per la salute pubblica e individuale. Alcune sono legate ai…

row left